closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Internazionale

I filorussi: sì al cessate il fuoco. Fino a venerdì.

Ucraina. L’accusa di Poroshenko: «In 24 ore violato 20 volte». I filorussi: «Se l’esercito non se ne va, non ci disarmiamo»

Miliziano ucraino a Kiev

Miliziano ucraino a Kiev

Una piccola svolta, condita da molti dubbi: ieri i filorussi hanno annunciato di accettare il cessate il fuoco fino a venerdì, purché anche l’esercito ucraino si adegui alla nuova situazione. Dal giorno – venerdì scorso - dell’annuncio del cessate il fuoco unilaterale del neo presidente ucraino Poroshenko, la tensione non era calata, anzi. Si è continuato a combattere, dimostrando che al di là degli slogan, un reale processo politico capace di condurre al termine della guerra civile non è ancora stato avviato (sebbene nella serata di ieri le agenzie russe abbiano diffuso la notizia di un incontro tra Kiev -...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.