closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Nel 2020 spese militari globali cresciute del 2,6%

Sipri. Il rapporto dell’International Peace Research Institute di Stoccolma conferma Stati uniti e Cina in testa nella classifica mondiale

La pandemia non ha frenato la spesa militare. Nel 2020, mentre medici e infermieri negli ospedali di ogni angolo del mondo lottavano per salvare la vita dei malati di Covid, in molti casi senza avere i respiratori per le unità di terapia intensiva, i governi di molti paesi investivano 1981 miliardi di dollari per comprare altre armi, con un aumento del 2,6% rispetto al 2019. Lo rivelano i dati contenuti nell’ultimo rapporto diffuso ieri dall’International Peace Research Institute di Stoccolma (Sipri) che segue e registra vendite ed acquisti nel mondo di cacciabombardieri, carri armati, droni, sistemi missilistici, armi leggere e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.