closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Nel 2016 cinquanta cittadini hanno lasciato l’Italia per andare a morire

Legge sul fine vita. Le associazioni Exit-Italia e Luca Coscioni confermano che a causa di un vuoto normativo centinaia di persone ogni anno chiedono informazioni su come ottenere l'eutanasia all'estero

Non tutte le persone che decidono di darsi volontariamente la morte per mettere fine ad inutili sofferenze diventano “un caso” come è accaduto a dj Fabo. C’è chi ha scelto di compiere l’ultimo viaggio in Svizzera rendendo pubblica un’ingiusta agonia per denunciare il comportamento di una classe politica che non riesce ad approvare una legge che consenta di morire senza soffrire. C’è invece chi lo ha fatto, e continua a farlo, scegliendo di andarsene in silenzio. Solo l’anno scorso, cinquanta persone sono partite dall’Italia per andare a morire. Lo dice Emilio Coveri, presidente di Exit-Italia, l’associazione italiana per il diritto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.