closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Neil Young e il giovane Shakespeare

Musica. Dagli inesauribili archivi del cantautore americano, una serie di ristampe e incisioni inedite in uscita nei prossimi mesi

Neil Young, 1971

Neil Young, 1971

Nel 1971 Neil Young si trovava in un momento cruciale per la sua carriera, alla vigilia di un successo con i numeri grossi che, fino a quel momento, aveva sfiorato e intuito solo con le avventure polifoniche assieme a Crosby, Stills e Nash. Nell’autunno del ’70 aveva iniziato un lungo tour in solitaria per i teatri. Quella lunga e quasi meditabonda avventura in solo gli consentì di rodare sera dopo sera le canzoni che avrebbero fatto grande, indimenticabile e vendutissimo il suo disco simbolo, Harvest, di un anno successivo, e anche brani che avrebbero trovato spazio in dischi successivi. Leggenda...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.