closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Nei regni laziali dei Casamonica

Mafia Capitale. Non solo Roma: a Latina alloggi popolari occupati abusivamente dal clan. Nella città pontina dove sta per esplodere il conflitto tra le tifoserie fasciste e le bande criminali

Sequestro di beni ad esponenti della famiglia Casamonica

Sequestro di beni ad esponenti della famiglia Casamonica

Il sindaco di Roma Ignazio Marino, dagli Stati uniti dove è in vacanza, con un tweet comunica che la task force capitolina ha già individuato finora 743 occupanti abusivi di case popolari. Risponde così alle polemiche. Ma era davvero necessario quell’esercizio pubblico di strafottenza mafiosa dei Casamonica per accorgersi del loro accaparramento illegittimo di appartamenti comunali? La capitale non è l’unica città del Lazio che deve confrontarsi con funerali kitch e affari immobiliari di mafiosi vari. La truce manifestazione funebre dei Casamonica ha infatti dei precedenti illustri. A Latina, ad esempio, i funerali con il cocchio trainato dai cavalli neri...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.