closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Nei meccanismi che governano i premi letterari

Express. La rubrica delle pagine culturali che fa il giro del mondo

Bernardine Evaristo

Bernardine Evaristo

La notizia che dietro il nome della misteriosa Carmen Mola (definita dai media «la Elena Ferrante spagnola»), vincitrice con il thriller storico La bestia dell’ultimo premio Planeta, si nascondevano tre signori (maschi) di mezza età ha fatto il giro del mondo (ne ha scritto ieri sul manifesto Mariangela Mianiti). E in effetti è sintomo del cambiamento culturale di cui siamo spettatori e attori l’idea che uno pseudonimo femminile possa oggi avere maggiore peso editoriale rispetto ai tanti nomi di uomini dominanti nella letteratura passata e presente. Ma l’eco che il fatto ha avuto in Italia – dove, osserviamo, «Carmen Mola»...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.