closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

«Nazionalizzare le autostrade? Controllo più importante della proprietà»

Intervista a Gustavo Piga. Per l’ex presidente Consip «la nazionalizzazione va bene, ma il nodo è un controllore terzo e imparziale». «Noi keynesiani abbiamo combattuto l’austerità, ma oggi dire "più stato, meno mercato" non basta più. E il governo fa pasticci mettendo pochi soldi per gli investimenti»

Un casello di Autostrade per l'Italia

Un casello di Autostrade per l'Italia

Professor Gustavo Piga, dopo il crollo del ponte Morandi a Genova anche il governo pensa a nazionalizzare o ripubblicizzare la gestione di Autostrade. Lei è d’accordo? Io sono a favore di uno Stato capace di controllare le sue infrastrutture. Perché il problema di fondo in questa tragedia di Genova non è la proprietà, ma il mancato controllo. Punto strettamente connesso alla presenza di una pubblica amministrazione efficiente ed adeguatamente finanziata e gestita, vera mancanza di oggi in Italia. Se vogliamo rifare l’Iri io sono d’accordo ma mi dovete dire chi finanzia l’Iri, chi la controlla. Serve un controllore terzo, indipendente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.