closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Navalvy verso la colonia penale, appello rigettato

Russia. Confermata la condanna a due anni e mezzo, entro la settimana sarà trasferito. Mosca non cede alle pressioni europee. Per l'oppositore ieri anche un'altra sconfitta: multa per diffamazione

Aleksej Navalny

Aleksej Navalny

Due anni e mezzo in una colonia penale. Il tribunale Babushkinskij di Mosca ha confermato la precedente sentenza nei confronti di Aleksej Navalny, che applicava la pena detentiva in sostituzione di quella sospesa nel caso Yves Rocher. Un nulla di fatto per il ricorso della difesa, anche se i suoi avvocati hanno annunciato di voler presentare un nuovo appello a una corte di rango più elevato. Nel frattempo, stando a quanto riferito dall’agenzia Ria Novosti citando proprie fonti, l’oppositore potrebbe essere trasferito in una delle colonie penali del Distretto federale centrale russo entro una settimana. Una presa di posizione delle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.