closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Naufragio cargo in Sri Lanka, ora si teme la marea nera

Oceano indiano. Il disastro ecologico già in atto potrebbe essere aggravato dal rilascio in acqua di petrolio. Le autorità hanno informato che non sono state osservate perdite nelle ultime 36 ore

«Questa è probabilmente il peggior caso di inquinamento delle spiagge della nostra storia». Le parole di Dharshani Lahandapura, la funzionaria che guida l'Agenzia per la protezione marina dello Sri Lanka, non hanno fatto breccia in Europa. ANCHE IN ITALIA ci abbiamo messo quasi due settimane per capire e guardare al disastro in corso nell'Oceano indiano, a poche miglia nautiche dalla costa cingalese, tra le città di Colombo (già capitale del Paese) e Negombo: il 20 maggio è scoppiato un incendio a bordo di una nave portacontainer registrata a Singapore, la X-Press Pearl, che ha continuato a bruciare per 13 giogni....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.