closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Naufragio al largo della Libia, ennesima strage di bambini

In fuga . Erano originari dell'Egitto diretti in Europa

Naufragio.

Naufragio.

Il sogno era l’Italia. Sono morti annegati nel canale di Sicilia, poco dopo la partenza dalle coste della Libia, a bordo di un barcone naufragato. Un’altra strage, l’ennesima di innocenti. Quattro i corpi recuperati, altri risultano dispersi. I cadaveri ritrovati sono di quattro bambini. La più piccola aveva cinque anni, gli altri tra i sette e i dieci anni. A recuperarli, tre giorni fa, sono state le squadre di soccorso della Mezzaluna Rossa libica. Facevano parte di due nuclei familiari, inghiotti dal mare. Secondo il The Libya Observer, che cita la Mezzaluna Rossa, i bambini morti e i dispersi erano...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.