closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'inchiesta

Natale De Grazia «vittima del dovere», il paradosso di Stato

Il capitano Natale De Grazia

Il capitano Natale De Grazia

Diciotto anni dopo la morte avvenuta in circostanze oscure, il capitano di corvetta Natale De Grazia ha ricevuto dal ministero della Difesa il riconoscimento dello status di «vittima del dovere» – quello che si accorda ai pubblici ufficiali caduti per mano della criminalità organizzata e del terrorismo. Lo ha reso noto Legambiente Calabria nel corso della commemorazione del capitano a Reggio Calabria. Un importante riconoscimento per la famiglia, che apre però nuove contraddizioni. L'investigatore è morto in missione la notte tra il 12 e il 13 dicembre '95 a Nocera Inferiore, dopo aver consumato una misteriosa cena con due carabinieri,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.