closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Napoli, crolla l’università

Napoli. Di primo mattino viene giù una palazzina di Veterinaria. Danni, nessun ferito. Polemiche: il governo sta ancora tagliando. La causa la mancata manutenzione. Il geologo: enormi rischi per le cavità nel sottosuolo

Crollo all'Università di Veterinaria a Napoli

Crollo all'Università di Veterinaria a Napoli

Due palazzine del dipartimento di Veterinaria dell'Università Federico II di Napoli sono venute giù ieri. I residenti assistevano spaventati dal marciapiede. Nessuno si è fatto male grazie al custode del complesso. All’alba ha effettuato il suo solito giro, in uno dei due edifici sono ospitati gli animali in cura presso il dipartimento. Verso le quattro di mattina, ha notato la voragine di circa un metro che si era aperta nel vicolo all’ingresso della facoltà, quello su cui affacciano i due palazzi realizzati negli anni 60 e 70. Sulla facciata di uno di essi c’era una vistosa crepa e si sentivano...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.