closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Nairobi sound, i sogni tormentati della città

Reportage/ È dagli slum urbani che arrivano le fusioni musicali più sorprendenti, tra gang, studenti e associazioni onlus. Il rito dei bus locali, i «matatu», che giorno e notte diffondono rap e reggae dai loro chiassosi altoparlanti

Un dj set «di strada» (foto di Guido Mariani)

Un dj set «di strada» (foto di Guido Mariani)

Si chiama kapuka. È un genere musicale che fonde rap, dance-pop, reggae e atmosfere africane. Un collage afrocaraibico derivato dal reggaetón, dalla dancehall e dall’hip hop. È la musica più popolare nelle radio e per le strade di Nairobi e che unisce una città piena di contrasti in cui il divario tra ricchezza e povertà è colossale. «È la mia musica preferita, quella che ascoltavo da piccolo», a parlare è Idris Abdul, vent’anni, un ciuffo di capelli rasta corti e l’aspetto di uno che sa quello che vuole. È originario di Kibera il più grande slum africano, un quartiere cresciuto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.