closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Nadia Urbinati si dimette da saggia

Riforme. La politologa della Columbia University si dimette dalla commissione dei 35 (scesi a 34 dopo l'addio di Carlassare). "Quagliariello ha difeso Berlusconi, non è più un presidente credibile per intervenire sulla Costituzione"

Nadia Urbinati

Nadia Urbinati

Anche la politologa Nadia Urbinati ha lasciato il gruppo dei saggi al lavoro sulle riforme istituzionali. Le sue dimissioni sono arrivate ieri mattina con una email indirizzata al ministro delle riforme Gaetano Quagliariello, quando mancano pochi giorni alla conclusione del mandato della «commissione dei 35», ora «dei 33» dopo che a luglio si era già dimessa la costituzionalista Lorenza Carlassare. Se Carlassare lasciò in polemica con la maggioranza delle larghe intese, dopo che il Pdl aveva ottenuto lo stop ai lavori parlamentari come reazione alla fissazione dell’udienza di Cassazione (quella che avrebbe poi condannato Berlusconi), Urbinati adesso attacca direttamente Quagliariello...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi