closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Myanmar, i golpisti rilasciano il reporter Danny Fenster

Altri 100 giornalisti restano imprigionati. Condannato a 11 di carcere, rischiava l’ergastolo per le accuse di sedizione e terrorismo

Il giornalista americano Danny Fenster, condannato in Myanmar a 11 anni di carcere per violazione della legge sull'immigrazione, associazione illegale e incoraggiamento al dissenso contro i militari, è stato liberato e deportato fuori dal Paese ieri mattina dopo l’intervento di un politico americano. Rischiava l’ergastolo dopo che gli erano state contestate anche due accuse di sedizione e terrorismo, che prevedono come pena massima il carcere a vita. LA SUA LIBERAZIONE è stata confermata ufficialmente dalla giunta militare al potere che ha già imprigionato un centinaio di giornalisti la metà dei quali ancora in carcere. Il suo rilascio si deve all’intervento...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.