closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Mutui, mezzo dietrofront del governo

Pd sbancato. Parziale retromarcia di Renzi & c. di fronte alle proteste sul Testo unico bancario. Salgono a 18 le rate di mutuo non pagate per pignorare e mettere all'asta le case. Ma i dem (e il governo), che parlano di "equivoco", confermano lo stop alla procedura giudiziaria. Mentre sempre più spesso, dalle sezioni fallimentari dei tribunali alle procure, c'è un gran viavai di documenti bollenti.

Le proteste pentastellate

Le proteste pentastellate

Mentre le proteste si intensificavano con una progressione degna della scala Richter, è arrivato il mezzo dietrofront del governo sulle modifiche al Testo unico bancario. Modifiche che avrebbero consentito agli istituti di credito di entrare in possesso della casa del cliente, nel caso in cui il mutuatario saltasse il pagamento di sole sette rate. Il dietrofront è solo parziale, perché il nuovo parere delle commissioni finanze di Camera e Senato al recepimento della direttiva europea sul credito, redatto dal Pd e sul quale c'è l'ok di Renzi & c., prevede che la casa possa essere pignorata e poi venduta dalla...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.