closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Musica libera per internati

Serate Colorate. Nel Giorno della Memoria torna - in prima mondiale il 26 gennaio a Roma - il repertorio composto e suonato nel campo di detenzione per ebrei stranieri di Ferramonti, impiantato dal regime di Mussolini in provincia di Cosenza. Storie di umanità e amore per l’arte, dietro agli spartiti delle «Bunter Abend», più forti delle leggi razziali.

Un concerto nel campo di Ferramonti

Un concerto nel campo di Ferramonti

Erano le Bunter Abend, le serate colorate, perché nel campo di internamento di Ferramonti di Tarsia, in Calabria, nella cupa atmosfera della prigionia, solo la musica composta dai musicisti internati, suonata in una baracca adibita a sala concerti, apriva squarci di luce e colore. Nelle terre paludose dell’Alto Cosentino il regime aveva deciso di impiantare il più grande campo di detenzione per ebrei stranieri dopo la Risiera di San Sabba vicino Trieste e dopo quello di Renicci, nella strada impervia che da Arezzo porta ad Anghiari. IN QUESTI LUOGHI la reclusione era vissuta come misura di polizia, in attesa di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.