closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Politica

Muro contro muro sull’Economia. E la crisi si incarta

Salvini punta i piedi su Savona, Di Maio è con lui. Mattarella non intende cedere, per difendere la presidenza della Repubblica. Il premier incaricato Conte prova inutilmente a mediare e poi va a parlare con il capo dello Stato

Sergio Mattarella e Giuseppe Conte al Quirinale

Sergio Mattarella e Giuseppe Conte al Quirinale

E’ uno scontro frontale, una battaglia campale che mette seriamente a rischio la nascita del governo gialloverde. Salvini, e con lui Di Maio, non intendono cedere sulla nomina di Paolo Savona a ministro dell’Economia. «Sono davvero arrabbiato», posta su Fb il leghista a fine giornata, e Di Maio aggiunge il «mi piace». Il presidente della Repubblica, dopo un venerdì di tensione alle stelle, ha deciso di adottare una posizione altrettanto rigida. Perché per il Colle, ormai, non è più in ballo solo la nomina di un ministro, per quanto importantissimo. La partita è diventata simbolica. E’ in gioco lo stesso...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.