closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Muos invaso dai manifestanti

Sicilia. Quattromila persone «occupano» il sito militare americano. Momenti di tensione con la polizia, ferito un agente. Slogan contro il presidente della Regione Rosario Crocetta

La rete metallica che circonda le 46 antenne Nrtf-8 e il cantiere Muos è stata aperta in due punti. E il fiume umano che, già altre volte nel corso di questi mesi, aveva percorso il sentiero sterrato della riserva naturale Sughereta per esprimere il dissenso nei confronti del progetto militare statunitense, vi si è riversato dentro. Non sono mancati i momenti di tensione. Come all’inizio della manifestazione, quando il corteo, al quale hanno partecipato circa 4.000 persone, è arrivato davanti alla recinzione della base. Un ragazzo ha lanciato un sasso contro le forze dell’ordine, subito bloccato dagli altri manifestati, ma...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi