closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Mu Ming, la miniatura del mondo futuro che verrà

Narrativa cinese. Oggi all'Istituto Confucio di Milano un incontro per parlare della prima antologia di racconti della scrittrice edita in Italia da Future Fiction

A dicembre del 2020 si è svolto un seminario intitolato «Ai Narratives in Contemporary chinese science fiction», organizzato dal Berggruen Research Center e dal Leverhulme Center for the Future of Intelligence. Al suo interno, il critico di fantascienza Sanfeng ha sottolineato la rilevanza degli autori cinesi che si stanno prodigando non solo a immaginare futuri possibili, quanto a indagare i progressi delle neuroscienze concludendo che «la credibilità della caratterizzazione dell'intelligenza artificiale nelle storie di fantascienza aumenta quando è ispirata o corroborata dalle teorie degli algoritmi». TRA GLI ESEMPI Sanfeng mette anche Mu Ming, classe 1988, programmatrice (ora vive negli Stati...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi