closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Msf: «Escalation cominciata dalle elezioni»

Intervista. Parla Fabio Forgione, capo della missione di Medicins sans Frontieres in Iraq.

Per mesi Fabio Forgione, capo della missione di Medicins sans Frontieres (Msf) in Iraq, si è spostato tra il Kurdistan e Baghdad. L’offensiva dello Stato Islamico in Iraq e Siria e delle formazioni armate sue alleate nell’Iraq settentrionale, lo ha sorpreso solo in parte, ci spiega Forgione che nei giorni scorsi ha lanciato l’allarme sulle conseguenze per i civili dei combattimenti in corso tra qaedisti e forze governative irachene. Lo abbiamo raggiunto ieri a Erbil dove il capo missione di Msf resta in attesa di riprendere la sua attività nel resto dell’Iraq.   L’offensiva qaedista va avanti con i rischi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.