closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Msf: «49 minori hanno tentato il suicidio»

Migranti. A Samos, 3.500 persone vivono in un centro da 648 posti in condizioni miserabili

Migranti minori a Lesbo.

Migranti minori a Lesbo.

A quattro mesi dall'incendio che ha distrutto il campo di Moria, più di 15.000 donne, uomini e bambini, con l'inverno alle porte, continuano a essere intrappolate in condizioni disumane e insicure sulle isole greche. A denunciarlo, nella Giornata internazionale dei migranti, le équipe di salute mentale di Medici Senza Frontiere (Msf) a Lesbo e Samos che riscontrano livelli preoccupanti di problemi di salute mentale tra i propri pazienti. A Samos, 3.500 persone vivono in un centro da 648 posti in condizioni miserabili. Il team di salute mentale di Msf ha registrato nel campo di Vathy un preoccupante aumento del numero...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi