closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Mps ancora in profondo rosso

Crisi bancarie. Ennesima trimestrale negativa (797 milioni) per Rocca Salimbeni, che chiude i primi nove mesi del 2014 con una perdita netta di 1,15 miliardi di euro. Le rettifiche complessive ammontano a 2,46 miliardi, di cui 1,25 miliardi fra giugno e settembre, dovute quest'ultime in gran parte agli stress test “estremi” della Bce.

Alessandro Profumo

Alessandro Profumo

Nel terzo trimestre dell'anno il Monte dei Paschi ha perso 797 milioni di euro, chiudendo i primi nove mesi del 2014 con una perdita netta di 1,15 miliardi di euro. La nota di Rocca Salimbeni, arrivata al termine del cda che ha approvato all'unanimità la trimestrale luglio-settembre, segnala poi che le rettifiche sui nove mesi ammontano a 2,46 miliardi, di cui 1,25 miliardi nel solo terzo trimestre, in gran parte dovute agli stress test “estremi” della Bce che hanno evidenziato una potenziale sofferenza di 2,1 miliardi, cui il cda Mps ha risposto decidendo un aumento di capitale da 2,5 miliardi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.