closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Mossad rapisce generale iraniano per conoscere sorte Ron Arad

Israele/Iran. Lo rivela il quotidiano arabo Rai al Youm. L'alto ufficiale di Tehran sarebbe stato sequestrato in Siria e portato in un paese africano prima di essere liberato. L'operazione non avrebbe dato alcuna informazione sulla sorte del pilota navigatore abbattuto in Libano nel 1986

Il servizio di spionaggio israeliano Mossad avrebbe rapito un generale iraniano in Siria allo scopo di ottenere informazioni sul pilota navigatore Ron Arad abbattuto in Libano e fatto prigioniero nel 1986. Ma l'operazione non avrebbe portato alcun risultato. A scriverlo è stato il quotidiano arabo Rai al Youm ma conferme parziali sono giunte anche da Israele. Il generale iraniano sarebbe stato rapito il mese scorso e portato dalla Siria in un paese africano, dove è stato interrogato e poi rilasciato. Rai al Youm ha aggiunto che nei giorni scorsi uomini d'affari israeliani sono stati presi di mira dall'Iran, senza conseguenze,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.