closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Casson: “Mose un grave disastro politico prima che giudiziario”

Intervista a Felice Casson. "Le larghe intese rallentano la lotta alla corruzione", dice il magistrato veneziano oggi senatore del Pd

Il cantiere del Mose a Venezia, in basso Felice Casson

Il cantiere del Mose a Venezia, in basso Felice Casson

“La gravità politica di quello che è successo riguardo al Mose è ben peggiore dei fatti rilevanti da un punto di vista giudiziario”. Felice Casson, celebre magistrato veneziano, oggi senatore del Pd, è convinto che la lunga vicenda del Mose avrà nuovi sviluppi anche al di là dell'inchiesta. Per vent'anni i magistrati sono sembrati gli unici in grado di cambiare l'Italia e invece a scadenza regolare ci troviamo di fronte agli stessi fenomeni. Come se ne esce? Ho sempre detto che la magistratura non può risolvere problemi sociali, economici e politici come il terrorismo, la piega della criminalità organizzata, i...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi