closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Mosca: niente soldi, niente gas

Ucraina. Gazprom taglia la fornitura di gas al governo di Kiev, dopo il mancato pagamento del debito di 4,5 miliardi di euro

«Hanno pagato zero, quindi gli forniremo zero». Si è espresso in modo «finale» il portavoce del colosso russo Gazprom, che via Twitter ha annunciato il mancato pagamento del debito da parte di Kiev, confermando quindi l’annullamento della fornitura di gas. A ballare erano 4,5 miliardi di euro e rumors diffusi via internet in giornata, da agenzie e quotidiani on line, raccontano che Gazprom avrebbe rifiutato l’offerta di Kiev fatta in extremis, 1 miliardo subito, il resto chissà quando. Sia Mosca, sia Kiev si sono rivolte ai giudici internazionali della Corte di Stoccolma, per sedare una questione che rischia di mettere...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi