closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Mosca chiama Demirtas per provocare Erdogan

Russia/Turchia. Domani il leader dell'Hdp incontrerà a Mosca il ministro Lavrov e aprirà un ufficio per aiutare i cittadini turchi. Schiaffo all'Akp che ha lanciato contro il partito di sinistra una vera guerra. La Ue allunga di 6 mesi le sanzioni alla Russia

Il ministro degli Esteri Lavrov

Il ministro degli Esteri Lavrov

L’ultima trovata di Putin per far infuriare la Turchia è aprire all’accerrimo nemico interno del presidente Erdogan: domani a Mosca il ministro degli Esteri russo Lavrov accoglierà Selahattin Demirtas, leader del Partito Democratico del Popolo (Hdp) con cui discuterà delle tensioni tra i due paesi. Quel Demirtas che alle elezioni di giugno esplose con un inatteso 13% destabilizzando l’uomo forte Erdogan e che da mesi è target del governo che lo accusa di fare da portavoce al Pkk. Domenica Demirtas ha annunciato che, durante la visita, aprirà un ufficio a Mosca: servirà da riferimento per chiunque abbia in mano un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.