closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Mosca accusa gli americani e precisa «Da Evo nessuna richiesta di asilo»

Reazioni dalla Russia. l Cremlino potrebbe chiedere una riunione straordinaria del Consiglio di sicurezza dell'Onu

La prima reazione russa agli avvenimenti che stanno scuotendo la Bolivia in queste ore è arrivata in mattinata. Il ministero degli esteri ha emesso un secco comunicato in cui si schiera senza tentennamenti dalla parte del presidente dimissionario Evo Morales. L'UFFICIO DELLA DIPLOMAZIA russa esprime «preoccupazione per il fatto che la volontà del governo boliviano di cercare soluzioni costruttive non abbia trovato risposta dall'opposizione, mentre gli eventi si sono svolti secondo i modelli di un colpo di stato organizzato». Parole come pietre che confermano l'orientamento della Russia nel continente americano a sostegno delle esperienze più avanzate. La Russia del resto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.