closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Mortal Kombat, battaglie estreme

Videogames. Un intreccio complicato ma perfetto per le sequenze di lotta in una storia dal climax cinematografico. Una saga iniziata nel 1992 torna per Playstation 4

Con la sua brutalità Mortal Kombat è un picchiaduro onesto. Non c’è nessun tentativo da parte degli autori di dissimulare la violenza dei combattimenti ammorbidendoli con un’auto - censura. I duelli a base di botte invece risultano sempre efferati, crudi e fatali per chi tra i due lottatori infine soccombe. Potrebbe essere considerata un’iperbole la dimensione splatter ma al contrario questa è verista, considerato che si lotta all’ultimo sangue con pugni, calci, artigli, catene, bastoni e ogni tipo di accessorio letale. A rendere sostenibile e appassionante, soprattutto divertente, tanta truculenza è l’immaginario su cui si fonda il racconto che fa da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.