closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Morcheeba, suoni notturni e vellutati

Note sparse. Skye e Ross Godfrey per il ritorno del gruppo britannico con l'album «Blackest blue»

Morcheeba

Morcheeba

Nei novanta sono stati i profeti del trip-hop più melodico, scalando classifiche e conquistando legioni di fan. Fama e successo dovuto al sound compatto e oscuro, ma soprattutto grazie alla voce e al talento di Skye Edwards la cantante che ricompare anche in questa nuova reincarnazione - questa volta in coppia con il solo Ross Godfrey, fondatore della band accanto al fratello Paul. Il decimo album del gruppo non deluderà i vecchi supporter ma difficilmente ne conquisterà di nuovi anche perché per scelta precisa, non ammicca ai sound contemporanei, ma rivitalizza - con gusto e metodo - uno stile già...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi