closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Morbelli, il divisionismo della derelizione

A Venezia, Ca' Pesaro, la mostra di Angelo Morbelli, a cura di Giovanna Ginex. Riuniti per la prima volta i sei dipinti della serie "Il poema della vecchiaia", presentati dall'artista alla Biennale di Venezia del 1903: la luce accarezza i poveri dell’ospizio milanese Trivulzio

Angelo Morbelli,

Angelo Morbelli, "Vecchie calzette", Lugano, Gruppo Cornér Banca

A Venezia, a Ca’ Pesaro, una piccola e bellissima mostra riunisce per la prima volta da quando furono esposti alla Biennale del 1903 (Quinta Esposizione Internazionale d’Arte della Città di Venezia) sei dipinti di Angelo Morbelli (1854-1919), intitolati, come anche la mostra, Il poema della vecchiaia (fino al 6 gennaio). Morbelli mostra la sua capacità di cogliere la luce nell’ambiente tristissimo dell’Albergo dei Poveri Trivulzio attraverso la tecnica del divisionismo, dipingendo «i vecchioni» dell’ospizio fondato nel 1766 a Milano, che egli frequentava fin da giovane forse in cerca di un po’ di caldo. Il pittore raffigura i vecchi ospiti del Trivulzio:...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi