closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Morales, vantaggio minimo, ma irreversibile: «E ora difendiamo la democrazia»

Il voto in Bolivia. Il presidente verso il quarto mandato, denuncia il progetto golpista delle destre e chiama alla «mobilitazione pacifica e costituzionale». Mai proclamato, come hanno scritto in molti, lo stato d'emergenza. L'opposizione accusa e l'Oea entra a gamba tesa

La Paz, sostenitori di Evo Morales in piazza San Francisco

La Paz, sostenitori di Evo Morales in piazza San Francisco

Sarà davvero per un pugno di voti che Evo Morales conquisterà il suo quarto mandato presidenziale. Con il 98,42% dei voti scrutinati, il suo vantaggio - da lui ritenuto irreversibile - sul secondo classificato, l'ex presidente Carlos Mesa, risulta di 10,13 punti percentuali: 46,83% contro il 36,7% (con 89mila voti in bianco e 224mila voti nulli). ABBASTANZA PER GARANTIRGLI la vittoria già al primo turno, in base a quanto prevede la Costituzione boliviana. Ma non abbastanza per metterlo al riparo dalle accuse dell'opposizione, che sull'interruzione per quasi 24 ore del sistema di conteggio rapido - quando, con l'83,76% dei voti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.