closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Mondo di mezzo, si apre il sipario

Mafia Capitale. Chiesto il rinvio a giudizio per l’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno. Naso, avvocato di Massimo Carminati: «Parlerà, ma non ha nessuna rivelazione da fare»

I giornalisti fuori dal tribunale di Roma

I giornalisti fuori dal tribunale di Roma

È l’ora del debutto. La definizione, in apparenza poco consona all’austero processo per corruzione e mafia che si celebra nell’aula Occorsio del tribunale di Roma, non la adopera un disinvolto cronista ma il rappresentante dell’accusa, il pm Giuseppe Cascini, rintuzzando gli avvocati della difesa che strepitano perché a quattro imputati, tra cui i due principali, non è consentito presenziare al rito se non in video conferenza: «Mi auguro che il modo in cui si è affrontato questo inizio di processo sia dovuto solo all’emozione del debutto», appunto. Poco dopo la presidente Rosanna Ianniello respingerà le istanze. I quattro imputati restano...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi