closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Modello Sala e Zingaretti, l’altro Pd c’è ma non pesa. E ora spera in Gentiloni

Democrack. Oggi il premier in tv da Fazio, i non renziani puntano a una parola buona per Martina. All’ex leader serve tempo per trovare un successore. Ma anche il governatore ora non potrebbe correre

Le parole di Nicola Zingaretti, all’ex Dogana di Roma, vengono ascoltate con attenzione dai cronisti. Il presidente del Lazio è un papabile per il congresso Pd che potrebbe aprirsi presto. Lui lo sa, e cerca di chiarire, scherzandoci su: «Questa assemblea non è un trampolino di lancio per altro. Quando qualcuno si candiderà se ne accorgeranno tutti, non ho bisogno di nascondermi». Ieri infatti ha convocato la sua «squadra» per parlare della sua regione, per applaudire alle vittorie di Ciaccheri e Caudo alle primarie dei municipi ottavo e terzo: due creature del «modello Lazio» e vicine alla lista Civica in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi