closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Moby Prince, ventisei anni senza verità. Ma la procura riapre le indagini

Livorno. Nell'anniversario del disastro, il senatore del Pd Silvio Lai, presidente della commissione parlamentare d'inchiesta, dà la notizia sulla riapertura del caso

Ventisei anni dopo la strage, i familiari delle 140 vittime del Moby Prince sono ancora in attesa di giustizia, una qualsiasi dopo due processi finiti nel nulla negli anni ’90 e un’inchiesta archiviata un decennio fa. Nell’anniversario del disastro, lunedì, a Livorno qualche centinaio di persone si è ritrovato per la commemorazione, come ogni anno e ogni anno con più rabbia. Perché il tempo passa e nulla accade, l’impatto mortale tra il traghetto Moby Prince e la petroliera Agip Abruzzo resta un mistero senza responsabili. Le due associazioni di parenti delle vittime continuano a sperare, con le poche forze che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi