closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Mobilità sostenibile, Roma maglia nera delle capitali europee

Rapporto Greenpeace. L'Urbe è in fondo alla classifica per smog, sicurezza stradale, traffico, car sharing e piste ciclabili

Guardare Roma attraverso le lenti dell’indagine sulla mobilità sostenibile pubblicata ieri da Greenpeace è sconfortante. Delle tredici grandi città europee prese in esame ( con Berlino, Londra, Vienna, Bruxelles, Mosca, Zurigo, Parigi, Amsterdam, Copenaghen, Oslo, Budapest e Madrid) da un celeberrimo istituto di ricerce ambientali tedesco come il Wuppertal Institute, Roma risulta ultima in assoluto, nella graduatoria complessiva, e quasi sempre al tredicesimo posto, l’ultimo, per ogni singolo aspetto analizzato. Tutto ciò senza che siano neanche state prese in considerazione le buche, vero incubo dei romani. La sgradevolezza del risultato non riguarda in effetti solo i tre milioni di residenti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi