closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Mizuki Shigeru e gli anni oscuri del Giappone

Maboroshi. Fra il 1988 ed il 1999 l'autore e manga-ka pubblicava in otto volumi un’opera monumentale a fumetti in cui raccontava l’epoca Showa (1926 - 1989), più di duemila pagine in cui ripercorre la sua vita e gli avvenimenti storici che hanno plasmato il Giappone

Fra il 1988 ed il 1999 Mizuki Shigeru, autore e manga-ka conosciuto soprattutto per i suoi lavori dedicati agli yokai, pubblicava in otto volumi un’opera monumentale intitolata «Komikku Showa-shi». Si tratta di una storia a fumetti dell’epoca Showa (1926 - 1989), più di duemila pagine in cui Mizuki ripercorre la sua vita e gli avvenimenti storici che hanno plasmato il Giappone durante il periodo. Scomparso l’autore lo scorso anno ed in un momento storico come quello attuale, in cui il discorso sul passato militare giapponese sembra stia venendo pericolosamente edulcorato da un revanscismo destrorso, leggere quest’opera è un atto salvifico....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.