closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Mistero Recovery: Draghi non svela a nessuno il piano

Fondi Europei. Incontri con le parti sociali con indicazioni solo sul metodo: ci sarà un confronto continuo sull’attuazione. Landini: serve più lavoro. Cgil, Cisl e Uil spuntano che su ogni progetto sia definita la ricaduta occupazionale

L'incontro a palazzo Chigi fra Draghi e i sindacati

L'incontro a palazzo Chigi fra Draghi e i sindacati

Carte fin troppo coperte e quasi solo ascolto. Sul Recovery plan Mario Draghi sta completando gli incontri con partiti e parti sociali prima di presentare il testo in parlamento e poi di spedirlo fin troppo in fretta a Bruxelles. Ma il testo rimane segreto così come le novità introdotte rispetto al testo preparato dal governo precedente. Ed è infatti questo il grande punto di domanda a pochi giorni dal consiglio dei ministri che dovrà varare il testo - forse domani o venerdì - : quanto e come sarà diverso il Piano nazionale di ripresa e resilienza di Draghi da quello...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi