closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Misteriosi chiari di luna su arcane proiezioni

La mostra. A Fernando Mazzocca, curatore, il compito di accompagnarci e spiegarci gli aspetti più tenebrosi e perversi della femminilità raffigurata dal simbolismo

"La sirena" di G. A. Sartorio

 Nel 1857 Baudelaire pubblicava a Parigi I Fiori Del Male e, già solo pochi giorni dopo, l’opera era stata accusata di «oltraggiare il pubblico decoro». Baudelaire aveva scoperchiato, quasi fosse un vaso di Pandora, il mondo umano delle paure, dei desideri repressi, delle vergogne, dell’osceno, di tutti quei lati oscuri dell’animo che non potevano essere detti e che adesso, invece, avevano trovato una sorta di forza intellettuale per poter essere raccontati. L’arte diventa così il mezzo attraverso cui dare dignità a voci da sempre represse e ignorate. Nasceva così, a fine ottocento, la scuola simbolista che, dal Belgio, dalla Francia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.