closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Missile siriano verso il reattore di Dimona, Israele non riesce ad intercettarlo

Israele/Iran/Siria. E' caduto ad una trentina di chilometri dalla centrale israeliana. Non ha fatto danni. Per alcuni non era un missile errante. Damasco e l'alleata Tehran hanno attuato una ritorsione per l'attentato contro la centrale iraniana di Natanz attribuito al Mossad israeliano

La centrale di Dimona

La centrale di Dimona

Molti propendono per l’ipotesi del razzo terra-aria vagante caduto per caso nel Neghev a una trentina di chilometri dal reattore nucleare israeliano di Dimona. Altri interpretano quanto accaduto nella notte tra mercoledì e giovedì come una precisa volontà di Damasco e dell’alleato Iran di inviare un segnale di ammonimento a Israele e indurlo a cessare i continui attacchi aerei che compie in territorio siriano. Di sicuro c’è che la difesa antiaerea israeliana non è riuscita - nell’area in cui è situato un reattore nucleare in cui si produrrebbe in segreto il plutonio per le bombe atomiche - ad intercettare un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi