closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Miracolo economico e diritti umani calpestati in Tanzania

Emergenza libertà. Due rapporti firmati Amnesty e Human Rights Watch accusano il governo di Magufuli: «Basta intimidazioni e arresti arbitrari». Nel mirino membri dell'opposizione, attivisti e reporter. E la censura si abbatte sui media

Poster elettorale di John Magufuli in una strada di Dar-es-Salam

Poster elettorale di John Magufuli in una strada di Dar-es-Salam

Da quando è stato eletto presidente nel 2015 John Magufuli, la Tanzania ha avuto una costante crescita del reddito procapite e del Pil (in media il 7% all’anno), l’inflazione è in continua diminuzione e si assesta nel 2019 al 3,7%, più 3,1% di entrate fiscali, la disoccupazione è sotto il 2% (in Italia 10,4%) e poi ci sono i mega-progetti, fulcro della politica del presidente non a caso chiamato "Bulldozer": in costruzione il più grande stadio dell’Africa, la seconda più grande diga del continente, oltre 30 progetti che promuovono la Tanzania come Paese moderno, ma su cui donatori e investitori...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.