closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Ministro, vabbè ma lasci stare il papà

In una parola. Salvini non perde occasione di propagandare la sua concezione dell’antico motto “Dio, patria, famiglia”, brandendo il vangelo e il rosario, apprezzando le parole del Papa solo quando gli fa comodo

Parla tanto Salvini e si parla tanto di Salvini che forse sarebbe meglio sfruttare ogni occasione per tacerne. Tuttavia qualche giorno fa mi ha proprio irritato l’ennesimo annuncio guerresco, mentre la nave Aquarius era ancora in mare, aspettando di poter attraccare a Valencia. Rivolgendosi ad altre navi delle Ong impegnate in operazioni si salvataggio di fronte alla Libia, ecco l’esternazione, naturalmente su facebook, del nostro: «Sappiano questi signori che l’Italia non vuole più essere complice del business dell’immigrazione clandestina, e quindi dovranno cercarsi altri porti (non italiani) dove dirigersi. Da ministro e da papà, lo faccio per il bene di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.