closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Mininni: «Si sono dimenticati dei lavoratori agricoli»

Intervista al segretrario Flai Cgil. Il sindacalista: «Domani la protesta a Montecitorio. Nel decreto Sostegni niente per un milione di addetti. E per la regolarizzazione dei migranti ora c’è il leghista Molteni: domande bloccate»

Una manifestazione della Flai Cgil

Una manifestazione della Flai Cgil

Giovanni Mininni, segretario generale Flai Cgil, domani sarete con Fai Cisl e Uila sotto Montecitorio per protestare contro l’esclusione dei lavoratori agricoli dal decreto Sostegni. Un’esclusione non nuova. Sì, è dall’aprile scorso che prima il governo Conte due e ora il governo Draghi hanno escluso i lavoratori agricoli da ogni provvedimento di ristoro. Non è stato più fatto nulla per loro, per chi nella pandemia è stato definito «essenziale» e invece non è considerato. Oltre all’esclusione dal decreto Sostegni gli esempi sono purtroppo tanti. E colpiscono un numero impressionante di lavoratori, circa un milione. [caption id="attachment_494887" align="alignleft" width="512"] Il segretario...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi