closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Minacce a Speranza, quattro indagati

Intimidazioni via mail. Battibecco con Salvini sulle zone rosse. Il leghista: «Le chiusure una scelta ideologica»

Il ministro della Salute Roberto Speranza

Il ministro della Salute Roberto Speranza

Sono quattro gli indagati per minacce aggravate per le mail arrivate a Roberto Speranza tra l’ottobre 2020 e il gennaio scorso: «Invece che il lockdown ti ammazziamo la famiglia, tu vuoi affamare l’Italia». Oppure: «Noi prima o poi ammazziamo la tua famiglia e ti spelliamo vivo», «la pagherete cara per tutto il terrore che state facendo». L’indagine della Procura di Roma ieri ha portato a una serie di perquisizioni: i carabinieri hanno acquisito computer e telefonini degli indagati. Gli investigatori vogliono accertare se tra i quattro ci sia un collegamento. Un’altra indagine era stata già aperta per le minacce e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.