closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Minacce a Capacchione e Saviano, assolti i boss

Casalesi. Condannato l’ex avvocato di Bidognetti. Lo scrittore: «Vittoria a metà». Perplesso Cantone: «Aspetto di leggere le motivazioni della sentenza»

Un solo colpevole per le minacce a Roberto Saviano e alla cronista del Mattino Rosaria Capacchione, attualmente senatrice del Pd. Il tribunale di Napoli ha assolto per non aver commesso il fatto i boss dei casalesi Francesco Bidognetti e Antonio Iovine (che nel frattempo si è pentito), e l’avvocato di Iovine Carmine D’Aniello. Unico condannato (un anno con pena sospesa) il difensore di Bidognetti, Michele Santonastaso, che dovrà anche risarcire lo scrittore, la cronista e l’Ordine dei giornalisti della Campania, costituitosi parte civile. In aula erano presenti sia Saviano che Capacchione; Iovine e Bidognetti erano in collegamento in videoconferenza. Il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.