closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Mimmo Lucano: «La procura di Locri mi accusa usando un teste già dichiarato inattendibile»

Mimmo Lucano dopo la richiesta del pm di 7 anni e 11 mesi. È un brutto film. Si vuole criminalizzare la solidarietà. In tutti questi anni da sindaco di Riace non mi sono reso conto appieno che quel che facevo era più grande di me

L'ex sindaco di Riace Mimmo Lucano

L'ex sindaco di Riace Mimmo Lucano

«Ma voi mi vedete che faccio una concussione, che prendo le mazzette o che governo Riace come un dittatore proprio io che da sindaco facevo la fila negli uffici pubblici come tutti i cittadini?».« Il giorno dopo Mimmo Lucano è turbato. Una sciabolata al cuore di Riace e della sua storia di accoglienza. «Condannare Lucano a 7 anni e 11 mesi». La richiesta dei Pm di Locri è arrivata nella sera di lunedì. «A Riace comandava Lucano che era il dominus assoluto», «la finalità dei progetti di accoglienza era creare sistemi clientelari per un tornaconto politico elettorale». Tra la Riace...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.