closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Milleproroghe, alla prima fiducia il governo perde 21 voti

Il primo ministro italiano Giuseppe Conte

Il primo ministro italiano Giuseppe Conte

Al primo voto di fiducia, posto ieri alla Camera sul decreto Milleproroghe, il governo Conte ha perso 21 consensi rispetto a quelli ottenuti all’insediamento. Con 329 sì, 220 no e 4 astenuti, è stato così approvato il decreto che contiene, tra le altre norme, il taglio di oltre un milione di euro per la riqualificazione delle periferie, il ritorno dell’autocertificazione per l’obbligo vaccinale (che rimane) necessario per l’ammissione a scuola dei bambini, la riforma delle intercettazioni telefoniche e lo slittamento di quella del credito cooperativo. Ora il testo dovrà tornare in terza lettura al Senato e dovrà essere convertito in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.