closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Mille e una fiaba dall’Africa

Antropologia. Una antologia dai dodici volumi dei racconti che Frobenius raccolse tra il 1921 e il 1928: titolata «Decamerone nero» è una godibile miniera di notizie e intrattenimento

Se il vicepresidente del senato, Roberto Calderoli, avesse la stessa finezza di spirito dei nomadi del Sudan, capaci di cogliere la morale nascosta nel racconto titolato «La girda», che si trova in Collezione Atlantide. Decamerone nero di Leo Frobenius (Aragno, nella classica traduzione di Francesco Saba Sardi apparsa nell’ormai lontano 1971, pp. XVII-368, euro 20,00) questa lettura potrebbe essergli utile. Vi si racconta, tra l’altro, la storia di una scimmia parlante che, accolta in casa con qualche ovvia perplessità ma senza ostilità preconcette, si rivela alla fine celare, sotto la pelle del primate, una donna bellissima, dai «lunghi capelli, morbidi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi