closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Milioni di italiani ridotti alla fame

Crisi. Secondo un dossier della Coldiretti, l'anno scorso più di 4 milioni di italiani sono stati costretti a mettersi in fila per avere un pasto caldo o per ritirare un pacco di generi alimentari per sfamarsi. Tra loro anche 428.587 bambini con meno di 5 anni.

I poveri hanno sempre fame. Non è il solito canovaccio della commedia all’italiana, oggi questa è la realtà che anche illustri cantori di sinistra del “renzismo” si ostinano a non voler vedere, presi come sono ad esaltare il bonus da 80 euro definendolo “una seppur parziale ridistribuzione per fronteggiare le ingiustizie sociali rese più acute dalla crisi”. Vero che in tempi di crisi non si butta via niente, ma forse ci vuole ben altro per restituire una vita decente a quei 4 milioni e 68.250 poveri che lo scorso anno in Italia sono stati costretti a mettersi in fila per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.