closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Milano infernale ti odio

Estate Crudele. Il nuovo romanzo di Ernesto Bertante. Nel ventre caldo e puzzolente della città cova una comune storia di spaccio e disperazione, che diventa il simbolo della cecità del presente. Ma il riscatto finale non convince

Sotto il segno della crudeltà, fin dal titolo Estate crudele (Rizzoli «La scala», pp. 208, euro 17), si pone il nuovo romanzo di Alessandro Bertante, dove in prima persona si snoda in un chiuso e irrespirabile presente la parola del trentottenne Alessio Slaviero: si muove in un ambiente crudele, non senza una ostinata e determinata dose personale di crudeltà, agitata dalla nostalgia per orizzonti puri e incontaminati, per un perduto mondo eroico, per la forza nobile e ideale di cavalieri d’altri tempi. È la crudeltà «normale» e terribile della cupa estate milanese del 2003, vissuta «nell’angolo profondo di via Crespi, il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.